Close

25 gennaio 2018

Il Messaggero – reHub tra le migliori idee per superare la disabilità

MESSAGGERO_20171201

Il Messaggero ha pubblicato una rassegna dei progetti selezionati da MakeToCare2017 dal titolo “Premiate le migliori idee e innovazioni hi-tech dedicate all’assistenza ai disabili e per superare i problemi della disabilità”

MESSAGGERO_20171201

Tra i progetti finalisti reHub, nel riquadro sopra, il guanto in kit che monitora il movimento di dita e mani di pazienti in riabilitazione.

reHub è un progetto open-source che ha come obiettivo quello di rendere accessibile lo strumento di riabilitazione della mano a tutti.

Rendendo possibile la riabilitazione a distanza, il paziente, può compiere gli esercizi riabilitativi assegnati dal fisioterapista, ogni giorno, a casa propria ed inviare i dati al fisioterapista.

Il fisioterapista può seguire la terapia ed intervenire sugli esercizi rendendo il paziente in grado di riacquisire rapidamente la corretta mobilità delle dita e della mano.

Sara, team reHub, presenta sul palco della manifestazione organizzata da Sanofi Genzyme l’idea e gli sviluppi del progetto:

il messaggero online maketocare sara savian rehub

segui l’intervento di Sara sulla pagina FaceBook reHub.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.